Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Andria’

L’associazione Teatro Minimo, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Andria, nell’ambito del progetto Teatri Abitati, una rete del contemporaneo, finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e affidato dalla Regione Puglia al Teatro Pubblico Pugliese, realizzerà il corso di formazione “La voce nella dimensione gestuale e performativa” per cantanti e attori tenuto dalla Maestra Francesca della Monica, una delle voci più importanti del panorama della musica contemporanea italiana.

Il corso partirà il 6 dicembre per un totale di 10 lezioni.

Scarica il bando.

Per informazioni contattare l’associazione Teatro Minimo: info@teatrominimo.eu  oppure  3281120119.

Gli allievi delle scuole di musica e teatro, che vorranno convenzionarsi con l’Associazione Teatro Minimo, avranno uno sconto sulla quota di iscrizione e partecipazione.

Danilo Macina

Read Full Post »

Pubblicato il numero di settembre 2010 di Pierròt.

Leggetelo on-line oppure ritirare la vostra copia nelle librerie “Ambarabacicicocò” e “Anima Mundi” di Corato, “Il Ghigno” di Molfetta, “Diderot” di Andria, “La Maria del Porto” di Trani, “Le città invisibili” di Terlizzi.

Buona lettura.

Danilo Macina

Read Full Post »

Torna il Festival Internazionale di Andria “Castel dei Mondi”, giunto all’edizione XIV.
9 luoghi, 31 compagnie, 4 sostegni alle produzioni, 60 repliche, 9 compagnie straniere, 190 artisti, mostre, classroom, incontri con la scena e la critica teatrale contemporanea….

Scarica il programma.
Info su www.casteldeimondi.com.

Danilo Macina

Read Full Post »

RASSEGNALOGO

29 maggio 2009

Secondo appuntamento con la Rassegna di Teatro Studentesco, questa sera alle 21.00. In scena vedremo esibirsi, in un atto unico, gli studenti della 5^ classe del Liceo Scientifico “NUZZI” di Andria.

Dal 2000 il Liceo ha intrapreso una particolare attività teatrale, quella che va sotto il nome di “Club”; gli studenti insieme al loro docente, individuano ogni anno un argomento di storia o di filosofia, lo approfondiscono e ne fanno venir fuori un breve atto unico. La scorsa edizione la scuola si è presentata con “Caffè Voltaire”.
Quest’anno, ricorrendo il 400° anniversario dell’uso scientifico del cannocchiale e il 40° anniversario dello sbarco sulla luna, sul palco potremo vedere dialogare, tra gli altri, personaggi come Galilei, Leopardi, Scarpetta, Twain, Marinetti, Sobel, Kennedy, Armstrong, mettendo in scena “Il Club della Luna”. L’esibizione sarà accompagnata anche dalla Luna Crescente, la Luna Piena e la Luna Decrescente, oltre ad una singolare band, “gli straLunati”.
Con parole e musica quindi si parlerà di scienza, religione e sogni.

Liceo Scientifico “NUZZI” di Andria
Il Club della Luna

Chiostro Palazzo di Città – Corato (Ba)
Porta ore 20,45 / Sipario ore 21,00

Danilo Macina

Read Full Post »

28 maggio 2009

La prima giornata della nona edizione della Rassegna di Teatro Studentesco “Città del Dolmen” di Corato è iniziata con il saluto del direttore artistico Francesco Martinelli, del sindaco di Corato Luigi Perrone e dei docenti e tutor dellle scuole ospiti.

SINDACO

Entrata poi nel vivo, la rassegna ha visto protagonisti sul palco i ragazzi di due scuole, l’Istituto Professionale “Lotti” di Andria con “Aspettando Godot” e l’Istituto Tecnico “Tannoia” di Corato con “Il Flauto Magico”. I due gruppi si sono esibiti nelle gustose piece teatrali in lingua (inglese, francese e tedesco), ricche di coreografie e costumi.

ASPETTANDO GODOT

ASPETTANDOGODOT1

ASPETTANDOGODOT2

IL FLAUTO MAGICO

FLAUTOMAGICO1

FLAUTOMAGICO2

Fatto assai raro è l’utilizzo di una lingua non “madre” nell’esecuzione di spettacoli teatrali, cosa questa che dà lustro e spessore alla rassegna che, ormai giunta al nono anno di età, si dimostra matura per raggiungere ben più alti obiettivi.

Lo dice il direttore artistico, il maestro Francesco Martinelli, lo conferma il sindaco di Corato Luigi Perrone, lo auspicano i docenti ed i tutor delle scuole.

Tutti concordi, guardano al futuro e vedono una rassegna in crescita:

  • il bacino di utenza (attualmente provinciale) a respiro regionale o, perché no, nazionale, e con la partecipazione di molte più scuole;
  • gli spazi della rassegna, passando dall’attuale chiostro del Palazzo di Città al Teatro di Corato (che nelle parole del sindaco sarà il luogo della prossima edizione della Rassegna “Città del Dolmen”);
  • l’ampliamento del Teatro in Lingua (così come rivendicato dai dirigenti dell’Istituto Tecnico “Tannoia” di Corato e dell’Istituto Professionale “Lotti” di Andria).

Alla fine della serata, gli spettatori, a dire il vero un po’ confusi e straniti dalla lingua non propriamente comprensibile, hanno apprezzato ed applaudito le esibizioni e l’entusiasmo dei ragazzi.

Danilo Macina

Read Full Post »

IL TEATRO CHE C’E’. Prove aperte di teatro.

Bella e fuori dagli schemi l’iniziativa della Libreria Diderot di Andria; uno spazio ed un pubblico a disposizione del “teatro”, di quella parte di teatro di cui non siamo abituati a pensare, quella parte di teatro che non attende solo ai grandi numeri ed ai grandi spazi. Sono piacevolmente stupito di quanto possa essere “azzeccata” questa associazione tra libreria e teatro alla quale comunque “Diderot” non è nuova. E sono stupito anche dal numeroso pubblico “giovane” che ha affollato la sala dedicata alle esibizioni, segno che il teatro incuriosisce e stimola sempre più i giovani.

Il 22 febbraio, il pubblico ha potuto assistere a “Frammenti di laboratori teatrali” a cura del gruppo sperimentale di ricerca espressiva VOCI NASCOSTE.

La serata del 28 febbraio ha visto in scena l’ALFA Teatro di Andria (con le attrici Angela Civita, Mariella Colasuonno e Annarita Di Cosmo) nella trasposizione in vernacolo andriese di “MAMMA piccole tragedie minimali” di Annibale Ruccello, testimone della nuova drammaturgia partenopea, da cui il regista Tito Del Gaudio ha attinto.

I prossimi appuntamenti:

5 aprile ore 19,30 gli allievi del 3° anno della Scuola delle Arti della Comunicazione di Corato andranno in scena con “L’imbecille” di Pirandello.

19 aprile ore 20,00 andrà in scena il monologo “Il testimone” scritto ed interpretato da Elvira Manco.

Per informazioni: Libreria Diderot – via L. Bonomo, 27  Andria – 0883550932 – diderotlibreria0@gmail.com

Danilo Macina

Read Full Post »

La fortuna con l’effe maiuscola.

lafortuna

Il 19 e 20 dicembre l’Alfa Teatro metterà in scena “La fortuna con l’effe maiuscola”, commedia in tre atti Di E. De Filippo e A. Curcio.

Questa commedia, scritta a quattro mani da Eduardo de Filippo e Armando Curcio e rappresentata la prima volta a Torino nel 1942, segna il momento di maggior collaborazione tra i due autori e, al tempo stesso, la fine di questo rapporto. Il testo condensa tutti gli elementi tradizionali della farsa del drammaturgo partenopeo sempre attento, comunque, ad evidenziare la condizione di bisogno materiale e morale dell’uomo.

Quella condizione che vincola le scelte, che inibisce l’impulso alla libertà, è tuttavia una povertà dignitosa ed onesta, che non si sottrae agli sguardi altrui. Proseguendo un percorso avviato da alcuni anni, l’Alfa Teatro mette in scena, adattandolo alla realtà locale, un lavoro del teatro classico napoletano, ritenendo questo capace di un linguaggio in grado di parlare a tutti, al di là della cultura di cui è espressione.

Venerdì 19 e sabato 20 dicembre ore 20,00.

Teatro Astra – Corso Cavour, 98  Andria.

Info e prenotazioni: 0883.290202 – 333.2920914

Danilo Macina

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: