Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Resistenze 010’

Per il secondo anno consecutivo il Teatro delle Molliche organizza RESISTENZE, ospitando a Corato compagnie teatrali provenienti da tutta Italia e che condividono il “Manifesto” del progetto; condivisione necessaria, poiché il “Manifesto” rappresenta il senso stesso di questo progetto, senza del quale RESISTENZE sarebbe una semplice rassegna teatrale.

Ogni esibizione sarà seguita da un confronto collettivo tra artisti e pubblico, momento essenziale di partecipazione e di arricchimento; tutti gli interventi verranno registrati e sintetizzati in un libro, consegnato a tutti i partecipanti.

Di seguito riportiamo integralmente il “Manifesto” ed il programma degli appuntamenti che partiranno il prossimo 14 novembre e termineranno il 13 febbraio 2011.

MANIFESTO

Questo documento consente la propaganda di un pensiero soggetto a mutazione qualora mutino i tempi.

Intendiamo procedere argomentando la definizione dell’operazione ”Resistenze” concepita a sostegno di creazione ed esistenze con il mecenatismo di una comunità libera ed indipendente.

Resistenze.
Alludiamo a quei processi di contrarietà che possono generare conflitti non necessariamente divampanti. Le resistenze sono oramai inevitabili per esistere.

Sostegno.
Decidiamo di non procacciarci sponsor e contributi pubblici poiché riteniamo che la dipendenza ad una logica di commercio, per cui si deve un servizio per garantire un tornaconto, è cosa che imbruttisce; ed il confronto con una istituzione pubblica disposta a comprendere quanto facciamo è anacronistico.

Creazioni ed esistenze.
Nessuna valutazione delle esibizioni è stata eseguita, nessuna strategia per accattivarsi il pubblico, solo voglia di creare complicità scardinando sistemi che facilitano assetti faziosi. I luoghi di provenienza delle esistenze sono localizzati sulla cartina geografica a segnare una geografia di punti vitali. Riconosciamo le esistenze in funzione delle creazioni  e consideriamo le creazioni in virtù delle esistenze.

Mecenatismo.
Il mecenatismo collettivo è strumento necessario per proteggere qualcosa in cui crediamo: garanzia di autonomia,  forma di autodifesa dall’estinzione, tentativo di instaurare una democratica partecipazione. Non condividiamo né l’assistenzialismo, metastasi dell’indifferenza e del parassitismo, né il consumismo, da cui deriva la deleteria politica del biglietto che rende quello che facciamo pari ad una merce. Con la decisione di un contributo economico nessuno compra e nessuno vende. Gli obiettivi sono il confronto e l’effettivo arricchimento culturale dei partecipanti, evidenziando una nuova idea di pubblico non più emarginato alla funzione passiva di chi dopo il consueto e convenzionale applauso cessa di esistere.

Comunità.
La nostra comunità è un insieme di individui che mettono in comune risorse ed energie per salvaguardare un momento essenziale di confronto ed esercitare le abilità del pensiero.

Libera ed indipendente.
È la condizione in cui ci sentiamo tutti noi firmatari di questo manifesto che ci impegniamo a svolgere l’operazione con passione e onestà intellettuale.

Allievi, Docenti, Soci
della Scuola delle Arti della Comunicazione
del Teatro delle Molliche

PROGRAMMA

14 novembre
CECHOV#01 di Carmen Giordano
Compagnia Macelleria Ettore Teatro al Kg – Milano

con Maura Pettorruso, Paolo Maria Pilosio

21 novembre
VIADOS di Vito Latorre
Onirica Poetica Teatrale – Bari

con Francesco Lamacchia, Vito Latorre,
Marilù Quercia, Antonio Repole

5 dicembre
LE FIGURINE MANCANTI DEL 1978 di Dario Aggioli
Teatro Forsennato – Roma

con Dario Aggioli, Angelo Tantillo

12 dicembre
DUX IN SCATOLA di Daniele Timpano
Amnesia Vivace – Roma

con Daniele Timpano

19 dicembre
AMLETO di Michele Sinisi
Teatro Minimo – Andria (BT)

con Michele Sinisi

9 gennaio
CIAO BELLA di Elvira Frosini
Kataklisma – Roma

con Elvira Frosini

16 gennaio
I PIANETI SONO FERMI di Francesco Martinelli
Teatro delle Molliche – Corato (BA)

con Davide Labartino, Francesco Martinelli

30 gennaio
S(I)ETE 2 O di Mariano Cipriani
Cipriani&Duarte – Corato (BA)

con Mariano Cipriani, Belen Duarte

6 febbraio
‘600 di Francesco Tammacco
Il Carro dei Comici – Molfetta (BA)

con Pantaleo Annese, Antonella Bufi, Gabriella Caputi,
Francesco Tammacco, Rosa Tarantino

13 febbraio
LEOPARDI SHOCK di Lorena Senestro
Teatro della Caduta – Torino

con Lorena Senestro

—————————————————

Le esibizioni si terranno presso il Teatro delle Molliche – via Ruvo, 32  Corato (BA)
Orari esibizioni: 1a replica ore 18,00 – 2a replica ore 20,30.
Tutte le informazioni al cell. 3384234106 oppure teatrodellemolliche@libero.it

—————————————————

Danilo Macina

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: